Bando “Digital Export 2024-2025” di Unioncamere e regione Emilia Romagna

da | 8, Lug, 2024 | Bandi e contributi per l'internazionalizzazione

Unioncamere Emilia Romagna, in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, ha lanciato il bando “Digital Export 2024-2025” con l’obiettivo di sostenere percorsi di internazionalizzazione e di promo-commercializzazione delle imprese regionali. Il bando mira ad accrescere il numero delle imprese esportatrici e i volumi complessivi delle esportazioni, supportando l’accesso e l’utilizzo dei servizi digitali. I fondi stanziati per questo bando sono mirati a incentivare l’innovazione nelle strategie di internazionalizzazione delle PMI locali.

Contributo:

Il bando prevede un contributo a fondo perduto, con un importo minimo di 5.000 euro e un massimo di 15.000 euro per azienda. Le spese complessive ammissibili per ogni progetto possono arrivare fino a 30.000 euro. La tipologia di contributo rientra nel Regime de Minimis, con una copertura del 50% delle spese ammissibili.

Beneficiari:

I beneficiari del bando sono le PMI che rispettano i seguenti criteri:
– Attive e con sede legale e/o operativa in Emilia-Romagna.
– Appartenenti alla sezione C ATECO (attività manifatturiere) divisioni dalla 10 alle 33.
– Iscritte al Registro delle Imprese entro il 31/12/2021, con almeno un bilancio depositato.
– Esportatrici abituali, occasionali e non esportatrici.

Sono escluse le imprese che hanno beneficiato dei contributi del Bando Digital Export – Anni 2022 e 2023 e che hanno rinunciato al contributo senza darne comunicazione secondo le modalità e tempistiche definite dai rispettivi bandi.

Scadenze:

Le domande possono essere presentate a partire dal 2 settembre 2024 ore 09:00 fino al 20 settembre 2024 ore 13:00. La selezione delle domande avverrà attraverso un bando valutativo.

Interventi e Spese ammissibili:

Le spese ammissibili devono riguardare almeno due delle seguenti attività:
Temporary Export Manager (T.E.M.) e Digital Export Manager (D.E.M.) per un minimo di 4 mesi/25 giornate intere.
– Incontri B2B e B2C in presenza o virtuali tramite piattaforme digitali.
– Partecipazione a fiere, eventi e convegni specialistici internazionali, sia in presenza che in modalità digitale, tra il 01/01/2025 e il 31/12/2025.
– Attività di marketing digitale per la promozione sui canali internazionali tramite società di consulenza.
– Servizi di accesso a piattaforme di e-commerce internazionali.
– Traduzione dei contenuti del sito web aziendale in lingua straniera.
– Potenziamento degli strumenti promozionali in lingua estera.

Le spese devono essere fatturate nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2025 e il 31 dicembre 2025. La rendicontazione deve essere completata entro il 31 gennaio 2026, senza possibilità di proroghe.

Per maggiori informazioni le aziende interessate possono contattare i consulenti di Pro Export, che offrono supporto qualificato per cogliere al meglio questa opportunità di crescita internazionale.

Vedi delibera regionale, approvazione del bando: https://bur.regione.emilia-romagna.it/area-bollettini/n-224-del-08-07-2024-parte-seconda/delibera-di-giunta-regionale-n-1160-2023-approvazione-del-bando-congiunto-con-lunione-delle-camere-di-commercio-dellemilia-romagna-digital-export-2024-2025/print-inserzione?i=d5e798eb760348a48ed9d5c0d10138fe

Potrebbe interessarti anche:

Bando Export 2024 per MPMI della Lombardia

Bando Export 2024 per MPMI della Lombardia

Il Bando Export 2024 offre un’opportunità unica per le MPMI lombarde di espandere la propria attività a livello internazionale, grazie a un sostegno finanziario significativo e a un accompagnamento qualificato