SACE SIMEST TEMPORARY EXPORT MANAGER 2021

da | 4, Giu, 2021 | Bandi e contributi per l'internazionalizzazione

Il 3 giugno riparte il Fondo 394 per le imprese

Il 3 giugno riaprirà la ricezione delle domande di finanziamento agevolato per l’internazionalizzazione delle imprese relative al Fondo 394/81 che SIMEST gestisce in convenzione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

A CHI E’ RIVOLTO
Società di capitali in forma singola o di Rete Soggetto che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.
I settori di attività esclusi dal finanziamento secondo la Classificazione ATECO 2007 sono:

SEZIONE A – Agricoltura, Silvicoltura e Pesca tutte le attività
SEZIONE C – Attività manufatturiere – esclusivamente le attività di cui alle seguenti classi10.11 – Produzione di carne non di volatili e dei prodotti della macellazione (attività dei mattatoi)

10.12 – Produzione di carne di volatili e dei prodotti della macellazione (attività dei mattatoi)


COSA FINANZIA
– le spese relative alle prestazioni di figure professionali specializzate (TEM), risultanti dal Contratto di Servizio, che devono essere almeno pari al 60% del finanziamento concesso;
– le spese strettamente connesse alla realizzazione del progetto elaborato con l’assistenza del TEM
– le spese relative alle prestazioni di figure professionali specializzate (TEM), risultanti dal Contratto di Servizio, che devono essere almeno pari al 60% del finanziamento concesso;
– le spese strettamente connesse alla realizzazione del progetto elaborato con l’assistenza del TEM.

PAESI
Massimo 3 paesi esteri.

ENTITA’ FINANZIAMENTO
Il finanziamento non può superare il limite del 15% dei ricavi medi degli ultimi 2 esercizi con un importo massimo di 150.000 euro e minimo di 25.000 euro.
Il finanziamento può essere concesso per un importo non superiore a quello consentito dall’applicazione della normativa comunitaria “de minimis” ed entro il limite di esposizione verso il Fondo 394 (50% dei ricavi medi dell’ultimo biennio).

MODALITA’ DI EROGAZIONE DEL FINANZIAMENTO
Il finanziamento prevede una prima erogazione del 50% dell’importo del finanziamento concesso, a seguito della delibera del Comitato Agevolazioni, della firma delle Condizioni Particolari e previa consegna a SIMEST delle garanzie previste.
L’importo a saldo è erogato entro 29 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento, a seguito della rendicontazione di tutte le spese sostenute e a condizione che le stesse superino l’importo già erogato
Pagina 2 di 4

DURATA DEL FINANZIAMENTO
La durata complessiva è di 4 anni di cui 2 di preammortamento (per soli interessi) e 2 di rimborso del capitale.

TASSO DI INTERESSE A FONDO PERDUTO
L’impresa può ottenere fino al 25% del finanziamento (nel limite di 800mila euro di aiuti di stato ricevibili) a fondo perduto. Sulla quota restante è applicato un tasso di interesse fisso per tutta la durata del finanziamento e pari al 10% del tasso di riferimento di cui alla normativa comunitaria (0,055% al 30/04/2021)

GARANZIE RICHIESTE
Possibilità di richiedere l’esenzione dalle garanzie fino al 30 giugno 2021.

TEMPISTICHE
Le spese sono finanziabili dalla data di arrivo della domanda di finanziamento a SIMEST, fino a 24 mesi dopo la data di stipula del contratto di finanziamento (periodo di realizzazione).

Scopri gli altri servizi per le Piccole e le Micro Imprese:

Potrebbe interessarti anche:

Bando Export 2024 per MPMI della Lombardia

Bando Export 2024 per MPMI della Lombardia

Il Bando Export 2024 offre un’opportunità unica per le MPMI lombarde di espandere la propria attività a livello internazionale, grazie a un sostegno finanziario significativo e a un accompagnamento qualificato